Navigazione veloce
Amerigo Vespucci > Lo staff > Ruolo del collaboratore della Presidenza

Ruolo del collaboratore della Presidenza

PRIMO COLLABORATORE CON FUNZIONI VICARIE

Sostituisce il Dirigente Scolastico in caso di assenza o di impedimento, esercitandone tutte le funzioni anche negli Organi Collegiali, e redigendo atti, firmando documenti interni, curando i rapporti con l’esterno

Si occupa della calendarizzazione degli scrutini, dei Consigli di Classe e degli incontri con le famiglie

Vigila sull’orario di servizio del personale

Organizza le attività collegiali d’intesa con il Dirigente scolastico

Redige il verbale delle riunioni del Collegio dei docenti

Cura l’organizzazione e lo svolgimento delle prove INVALSI sin dagli atti preparatori

Cura l’organizzazione complessiva dell’Istituto con specifico riferimento agli aspetti logistici con l’obiettivo di favorire la continuità orizzontale

Svolge, assieme al secondo collaboratore, le funzioni di fiduciario del Plesso di riferimento

Coadiuva il Dirigente nella tenuta della documentazione cartacea e informatica

Cura i rapporti con gli organi collegiali anche svolgendo compiti di supporto per le procedure elettorali

E’ membro di diritto del Gruppo di lavoro per l’elaborazione dell’offerta formativa.

SECONDO COLLABORATORE

Sostituisce il Dirigente Scolastico in caso di assenza o di impedimento dello stesso e del primo collaboratore, esercitandone tutte le funzioni anche negli Organi Collegiali, e redigendo atti, firmando documenti interni, curando i rapporti con l’esterno

Svolge compiti di supporto e consulenza nei rapporti con istituzioni ed enti del territorio

Vigila sull’orario di servizio del personale e organizza l’orario in casi di sciopero dei docenti

Organizza e coordina il settore dell’extracurricularità rapportandosi alle funzioni strumentali e alle altre figure che operano per la messa a punto e in opera di progetti e altre iniziative, anche svolgendo funzioni di ricerca e proposta e curando gli adempimenti d’ufficio

Coordina e conferisce coerenza alle iniziative di continuità verticale rapportandosi alle figure di sistema competenti

Svolge compiti di supporto e consulenza nei rapporti con le altre istituzioni scolastiche e culturali del territorio, con specifico riferimento alle reti di scuole

Svolge, assieme al  collaboratore con funzioni vicarie, le funzioni di fiduciario del Plesso si riferimento

Organizza e coordina l’area del disagio rapportandosi alle funzioni strumentali e alle altre figure che operano nell’area medesima

E’ membro di diritto del gruppo di lavoro per l’elaborazione dell’offerta formativa.

 

Compiti degli insegnanti responsabili di plesso

Effettuare comunicazioni telefoniche di servizio

Organizzare la sostituzione dei docenti temporaneamente assenti

Ritirare la posta e i materiali in direzione e, viceversa, provvedere alla consegna

Diffondere le circolari – comunicazioni – informazioni al personale in servizio nel plesso e controllare le firme di presa visione, organizzando un sistema di comunicazione interna funzionale e rapida

Redigere a maggio/giugno, in collaborazione con i collaboratori scolastici, un elenco di interventi necessari nel plesso, da inoltrare all’Amministrazione Comunale, per l’avvio regolare del successivo anno scolastico

 

Riferire sistematicamente al Dirigente scolastico circa l’andamento ed i problemi del plesso

Controllare le scadenze per la presentazione di relazioni, domande, etc.

Gestire la prima parte di provvedimento disciplinare ( richiamo verbale, segnalazione alla famiglia, note sul libretto personale ecc.) e informare il Dirigente Scolastico.

Sovrintende al controllo delle condizioni di pulizia del plesso e segnala eventuali anomalie al DSGA.

Raccoglie le esigenze relative a materiali, sussidi, attrezzature necessarie al plesso.

Sovrintende  al corretto uso del fotocopiatore e degli altri sussidi dei vari laboratori facendosi portavoce delle necessità espresse dai responsabili.

Coordina le proposte relative alle visite e ai viaggi di istruzione.

Svolge il compito di referente della sicurezza.

É incaricato di vigilare e contestare le infrazioni per il divieto di fumare.

Organizza l’accesso dei genitori ai locali scolastici nelle modalità e nei tempi previsti dai regolamenti interni all’Istituto e dall’organizzazione dei docenti in caso di convocazioni.

É il punto di riferimento per i rappresentanti di classe.

Accogliere ed accompagna personale, delle scuole del territorio, dell’ASL, del Comune, in visita nel plesso.

Avvisa la Segreteria o il Comune e il Comando dei vigili circa il cambio di orario di entrata/uscita degli alunni, in occasione di scioperi/assemblee sindacali, previo accordo con la Direzione.

Controlla che le persone esterne abbiano un regolare permesso della Direzione per poter accedere ai locali scolastici.

Previo accordo con la Direzione, contatta gli uffici del Comune per problemi di plesso.

Rappresenta il punto di riferimento nel plesso per iniziative didattico-educative promosse dall’ Ente locale.

Predispone l’organizzazione di spazi comuni ( laboratori, corridoi, aula riunioni, palestra..).

Raccoglie e prende nota degli argomenti da affrontare negli organi collegiali o in sede di interclasse / classe di plesso   presiedere il consiglio di interclasse / classe su delega del Dirigente Scolastico.

Coordina gli incontri dei coordinatori di classe/modulo quale sistema interno di comunicazione e condivisione circa le principali questioni di plesso.

Fa fronte ai “piccoli” problemi del plesso che esulano dall’intervento della Direzione o, in emergenza , in attesa di chi di competenza.

Collabora con la segreteria per la copertura di supplenze brevi nel plesso.

É il referente in caso di furti, incidenti, calamità nella scuola.

Visiona aspetti strutturali come perdite, rotture, danni vari dell’edificio e le notifica alla Direzione.

Segnala pericoli e rischi, con tempestività.

Controlla la presenza  dell’autorizzazione ad esporre cartelli o similari in bacheca o agli albi di plesso.

Raccoglie i verbali dei Consigli di Classe.

Supervisiona il buon  funzionamento del fotocopiatore e del rispetto delle regole per l’utilizzo dello stesso.

telefono (registrazione delle telefonate di servizio e di quelle private, consentite solo per eventuali urgenze personali).

Invita i colleghi alla compilazione della modulistica per le adozioni dei nuovi libri di testo.

Comunica con piattaforma digitale dedicata le Adozioni dei testi da parte dei gruppi di materia o dei singoli docenti.

Cura e controlla il registro delle firme del personale in servizio.

Continuando la navigazione accetti l'utilizzo di cookie informativa estesa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close